2008
Piattaforma
Xbox 360, PS3
Motore
Frostbite 1.0

Realizzato con Frostbite, il nuovo motore di gioco creato da zero, Battlefield: Bad Company presentava la celebre dinamica di gioco a finale aperto della serie, in un universo dove si poteva distruggere quasi ogni cosa. I continui mutamenti del campo di battaglia costringevano i giocatori, i compagni di squadra e i nemici a reagire di conseguenza e a distruggere in modo tattico.

Pensato per allargare ulteriormente la base degli appassionati di Battlefield, questo è stato l'ultimo titolo della serie a non essere sviluppato fin da subito pensando a un formato multipiattaforma.